News Fatti e protagonisti

Caso skipper-Cammarata, assolto l’ex direttore della Gesip

Scagionato l’ex direttore generale della Gesip coinvolto nel caso dello “skipper di Cammarata”. La seconda sezione della corte d’appello del tribunale di Palermo ha assolto Giacomo Palazzolo dalla duplice accusa di truffa ed abuso di ufficio. Ribaltata così la sentenza emessa in primo grado che, oltre alla condanna di due anni, era costata all’ex direttore un risarcimento da 50 mila euro complessivi nei confronti del Comune e di Gesip.
Il caso dello “skipper di Cammarata” venne fuori nel 2006, dopo un servizio mandato in onda sul telegiornale satirico “Striscia la notizia”. Secondo quanto riuscì a mettere in luce Stefania Petyx, Franco Alioto lavorava come “impiegato” personale dell’ex sindaco Diego Cammarata, superando l’obbligo di timbrare il cartellino o apporre la propria firma nei fogli-presenza. Sia lo “skipper” che l’ex primo cittadino furono condannati lo scorso 18 aprile a tre anni, con rito ordinario.
I fatti si sono verificati ma, secondo la seconda sezione della corte d’appello, l’ex direttore generale Gesip non sarebbe stato a conoscenza di queste dinamiche: Palazzolo era estraneo al meccanismo, non avrebbe “dirottato” Alioto – come riporta il Giornale di Sicilia – sull’imbarcazione ormeggiata nel porticciolo di Marina di Villa Igea. Ma le ipotesi potrebbero essere solo due: sapeva e non ha denunciato oppure fu ingannato. Si attendono ora le motivazioni per capire quali risvolti ci possano essere per Cammarata ed Alioto.


Caso skipper-Cammarata, assolto l’ex direttore della Gesip ultima modifica: 2013-11-20T10:29:07+00:00 da Redazione
Altri contenuti riguardanti: