News Fatti e protagonisti

A Montelepre scuole più confortevoli e un risparmio energetico del 28%

DSC_1526Una riduzione dei costi per il riscaldamento del 28 % e edifici scolastici e municipali più confortevoli. E’ il duplice obiettivo raggiunto grazie a una serie di lavori di manutenzione e riqualificazione energetica realizzati all’asilo nido, alla scuola elementare “Papa Giovanni XXIII e alla materna “Maria Immacolata” del comune di Montelepre.

Questa mattina un incontro all’auditorium per spiegare agli alunni delle quinte classi della elementare cosa è stato fatto e quali benefici si stanno raccogliendo. Secondo una stima calcolata dai tecnici progettisti, l’efficentamento energetico dei plessi ha prodotto una riduzione dei consumi energetici di circa 850 kilowatt all’anno. Che in concreto si traduce per le casse municipali in un risparmio di circa 10 mila euro all’anno, con un taglio della bolletta Enel del 50%.

Gli interventi sono stati realizzati con un finanziamento di 1,8 milioni di euro chiesto nel 2010 nell’ambito del Programma operativo interregionale 2007-2013 (Poi Energia). DSC_1531

“La realizzazione di un cappotto temico, la coibentazione delle coperture e l’installazione di infissi a taglio termico e vetrocamera – ha spiegato l’ingegnere progettista, Roberta Chiaramonte – hanno permesso di fare un involucro degli edifici in grado di diminuire notevolmente le dispersioni termiche. All’asilo nido l’impianto di riscaldamento è costituito da un pavimento radiante, più efficiente dei classici termosifoni. Importante anche l’installazione di un cogeneratore, in grado di produrre contemporaneamente energia termica ed elettrica”. DSC_1536

Rifatta pure l’illuminazione esterna degli edifici. Confortanti, inoltre, i dati relativi alla riduzione di produzione di anidride carbonica, forniti dall’ingegnere Mario Finocchiaro.
All’asilo nido ci sarà un – 40% di CO2, alla elementare la riduzione sarà del 20% e del 36% alla materna. La giornata è proseguita con una lezione sulla raccolta differenziata fatta dal responsabile dell’ufficio tecnico comunale di Giardinello e Montelepre, l’ingegnere Dorotea Martino e si è conclusa col saluto del dirigente scolastico, Filippo Terranova. DSC_1537

In apertura, invece, il saluto del prefetto, Ignazio Portelli. “Anche Montelepre deve fare la sua parte nel risparmiare energia – ha detto – perché le risorse vanno usate con cura e moderazione. Oggi i ragazzi possono frequentare scuole comode e confortevoli. Una Montelepre migliore è possibile”.


A Montelepre scuole più confortevoli e un risparmio energetico del 28% ultima modifica: 2015-11-05T13:13:17+00:00 da Corrado Lo Piccolo
Altri contenuti riguardanti: , ,