News Fatti e protagonisti

Don Ciotti a Isola per ricordare Vincenzo Enea, vittima di mafia

In occasione del 34esimo anniversario dell’omicidio di mafia dell’imprenditore isolano Vincenzo Enea, l’amministrazione comunale di Isola delle Femmine insieme all’associazione Libera di don Luigi Ciotti gli tributerà l’intitolazione della piazza piano ponente.
“Finalmente un riconoscimento pubblico ad un uomo onesto – dice il sindaco, Stefano Bologna – rimasto vittima dell’arroganza e della violenza di chi vorrebbe che la nostra terra restasse a testa bassa. L’intitolazione della piazza al nostro concittadino Vincenzo Enea, alla presenza della moglie e dei figli, di don Ciotti, delle ragazze e dei ragazzi delle scuole, delle associazioni e delle istituzioni, fra l’altro a pochi giorni dal ricordo della strage di Capaci, è un momento che la parte sana della comunità di Isola delle Femmine ha atteso con profondo rispetto delle istituzioni e fiducia nella Giustizia”.
Dopo anni di indifferenza e di sofferenza dei familiari dell’imprenditore assassinato, il prossimo 6 giugno 2016 si terrà una manifestazione pubblica a partire dalle 10,30.
Al termine dell’incontro sarà scoperta una targa commemorativa.
“La luce della giustizia tornerà a splendere nel ricordo del sacrificio di un uomo onesto – conclude il sindaco Bologna -, restituendo speranza alla famiglia Enea e all’intera comunità isolana”.


Don Ciotti a Isola per ricordare Vincenzo Enea, vittima di mafia ultima modifica: 2016-06-01T17:16:54+00:00 da Corrado Lo Piccolo
Altri contenuti riguardanti: , , ,