News Fatti e protagonisti

Il vescovo di Monreale in visita pastorale a Montelepre e Giardinello

Inizierà domenica 22 gennaio a Montelepre e Giardinello la prima Visita Pastorale di sua Ecc. Rev.ma Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale dopo essere stato a Partinico, Balestrate e Borgetto e si protrarrà sino alla domenica successiva 29 Gennaio.
A questo singolare evento ecclesiale la comunità si preparerà con i “Cenacoli o Centri d’Ascolto” che avranno luogo presso le famiglie del paese, lunedì 16, martedì 17, mercoledì 18 gennaio alle ore 21.00 e culmineranno in due incontri di preghiera, guidati da P. Francesco Di Mariano Superiore dei PP. Passionisti giovedì 19 gennaio a Santa Rosalia, e venerdì 20 Gennaio in Chiesa Madre.

Ai Centri d’Ascolto sono invitati tutti i fedeli e in particolare quanti partecipano ai gruppi ecclesiali e movimenti ecclesiali ed alle congregazioni. Scopo degli stessi attraverso il confronto con la Parola di Dio ed il Magistero della Chiesa, riscoprire le tematiche della fede e la nostra appartenenza non solo anagrafica alla Comunità Ecclesiale.

La Visita Pastorale è un evento di grazia dove il Vescovo “successore degli Apostoli” è segno della presenza di Cristo Buon Pastore “viene a visitare i suoi figli, le famiglie, i ragazzi, i giovani, gli anziani, gli ammalati. Incontrarsi con loro, ascoltarli e spronarli tutti ad una vita cristiana più vera e fattiva.

Ogni battezzato può vivere questo singolare evento, scrivono i tre Parroci di Montelepre Sagana, in profondità e dare così il suo notevole contributo perché il mondo, il nostro paese sia sempre più accogliente e solidale soprattutto con quanti provengono da altre nazioni dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia. Montelepre e Giardinello vivranno insieme questa realtà, dono di grazia e di misericordia dell’Eterno.

Partecipiamo alle varie iniziative con gioia e speranza!


Il vescovo di Monreale in visita pastorale a Montelepre e Giardinello ultima modifica: 2017-01-14T10:00:49+00:00 da don Santino Terranova
Altri contenuti riguardanti: