News Fatti e protagonisti

Il CIF sceglie Castellammare del Golfo per discutere di donne, lavoro e globalizzazione

“Donne e globalizzazione: valorizziamo le differenze” è il titolo della due giorni di incontri e dibattiti in programma questo weekend a Castellammare del Golfo in occasione dell’annuale raduno del CIF siciliano. Un doppio appuntamento, sabato pomeriggio e domenica mattina, per fare il punto sul ruolo della donna nel mondo del lavoro, con una particolare attenzione alla crescente internazionalizzazione dei mercati e ai cambiamenti sociali derivati.

Dopo i saluti delle autorità cittadine e della presidente regionale del CIF Santina Plano, al Teatro Apollo si discuterà di prospettive ed esperienze “rosa” nel corso di una tavola rotonda cui siederanno, fra le altre, la vicepresidente del gruppo PD alla Camera Titti Di Salvo e la presidente del CIF Veneto Goretta De Battisti. In scaletta gli interventi di tre donne impegnate nell’imprenditoria: Laura Bargione, titolare dell’azienda agricola monrealese Mariscò; Enza Barone, imprenditrice e presidente del’associazione «Arte e Svago»; e Roberta Urso, responsabile comunicazione di Cantine Settesoli.

Domenica, invece, la convention riprenderà al Castello Arabo-Normanno. L’incontro verterà su globalizzazione, migrazione e cittadinanza. Ai lavori, coordinati dalla vicepresidente regionale del CIF Dora Casone – e a cui interverrà il vicepresidente dell’ARS Giuseppe Lupo – prenderanno parte la sociologa Ignazia Bartholini e la parlamentare Teresa Piccione; e ancora Mariolina Di Salvo, Delfina Nunes, Sabrina Ravagnani e Mojina Dourandsh.

Realizzato in gemellaggio con il CIF regionale del Veneto, il convegno sarà alternato da momenti conviviali e appuntamenti ricreativi, fra cui mostre e visite al centro storico castellammarese.


Il CIF sceglie Castellammare del Golfo per discutere di donne, lavoro e globalizzazione ultima modifica: 2017-04-20T19:03:31+00:00 da Redazione
Altri contenuti riguardanti: