News Fatti e protagonisti

I rischi delle diete «fai-da-te» tra gli sportivi amatoriali, sabato un convegno a Partinico

Locandina convegno sport alimentazione integratori

la locandina del convegno

Che l’attività sportiva faccia bene è risaputo. Che sia opportuno conoscere i rischi a cui va in contro uno sportivo alle prime armi lo è invece meno. Per tale ragione sabato pomeriggio le associazioni Club Atletica Partinico e Sportamatori Partinico organizzano il convegno «Sport amatoriale, Alimentazione e Salute: vantaggi e rischi», un incontro con medici ed esperti per approfondire tanti aspetti legati al benessere e all’attività fisica.

L’appuntamento è alle ore 16 presso la Real Cantina Borbonica. Fra i temi, in primo piano la corretta alimentazione, fondamentale assieme allo sport al mantenimento in salute.

Infatti, se l’esercizio fisico è fondamentale per favorire il pieno sviluppo dell’organismo e per promuovere e mantenere uno stato di salute ottimale, l’alimentazione corretta – non certo il fai-da-te – rappresenta lo strumento più adatto per soddisfare i bisogni energetici e nutrizionali degli sportivi, sia amatoriali che professionisti.

La dieta, è bene ricordarlo, riveste un ruolo importante nello sport; più che mai nelle pratiche agonistiche fra atleti amatoriali. Spesso il ricorso a regimi alimentari improvvisati può rivelarsi rischioso: meglio dunque un percorso alimentare indicato da un medico specialista.

Al convegno prenderanno parte il cardiologo Francesco Giambanco, medico dell’U.O.C divisione di Cardiologia ed Emodinamica dell’ospedale Ingrassia di Palermo, che terrà una lectio magistralis sulla prevenzione cardiovascolare sportiva; la nutrizionista Elisa Anello cui spetterà illustrare rischi e benefici delle diete fai-da-te; il farmacista Manfredi Lo Cascio che spiegherà il ruolo dei radicali ossidativi nella dieta sportiva.

Fra gli argomenti in scaletta anche quello relativo all’uso degli integratori sportivi. Spetterà infatti a Gianfranco Ghirandelli, direttore medico di Life Science Pavia, e a Pierangelo Panceri, biologo nutrizionista di Varese, esporre ai partecipanti modi e tempi di una corretta assunzione di Omega 3 e Antiossidanti. Infine, prima dello spazio per le domande degli intervenuti, sarà cura del medico Filippo Galluzzo spiegare i fattori e le tecniche per aumentare la motivazione e la resilienza nello sport.

L’incontro si concluderà con la consegna di alcuni attestati agli atleti che si sono distinti negli ultimi tempi per meriti agonistici e sociali.


I rischi delle diete «fai-da-te» tra gli sportivi amatoriali, sabato un convegno a Partinico ultima modifica: 2017-05-15T15:35:21+00:00 da Gloria Migliore
Altri contenuti riguardanti: ,