News Fatti e protagonisti

Gioco d’azzardo: le slot machine virtuali avvicinano i numeri delle analogiche, ma sono già più vantaggiose

Tecnologia all’avanguardia, il superamento della modalità di visualizzazione mobile su quella desktop, una legislazione più efficace e la novità delle criptovalute sono alla base di questa febbre per il casinò online che si sta diffondendo. L’Italia a onor del vero è sempre stato un paese affezionato al gioco d’azzardo, ma i tassi di crescita del mercato in espansione sul web registrano livelli che non si erano mai visti: +34% dal 2016 al 2017 per un volume di mercato pari circa a 1,38 miliardi di euro, il 7,2% sul totale del gioco in Italia.

Abbiamo accennato alla versione mobile dei giochi, il settore che sta al centro dell’attenzione degli sviluppatori impegnati nell’implemento di nuove slot, roulette, tavoli da gioco, tutti per essere contenuti nello smartphone. Il numero dei giochi in versione mobile (contando tutte le slot, tavoli ecc. di tutti gli sviluppatori) è salito del 13% rispetto al 2016, il 69% di questi sono giochi da casinò che a loro volta vedono una netta preminenza delle slot machine (88%). In generale le scommesse postate su smartphone sono salite del 50% per un ammontare complessivo di circa 350milioni di euro. (Fonte: Osservatori.net).

Le slot in particolare sono le regine incontrastate del mercato del gioco d’azzardo, a cominciare proprio dalla loro versione analogica: una slot machine ogni 143 abitanti della penisola per un mercato complessivo da 49,4 miliardi di euro (ripartiti in 26,3 miliardi per le slot e 23,1 per le videolottery).

Ma a vivere oggi una crescita senza arresti è la versione digitale di queste slot assieme a tutti gli altri classici del casinò, anch’essi riproposti in stanze da gioco virtuali. Gli inglesi lo chiamano gambling online, gioco d’azzardo sul web, un’insieme di scommesse sportive, casinò e classici delle carte. Le slot machine digitali sono quasi totalmente la riproposizione virtuale di quelle analogiche, con la differenza che i maggiori player del settore oggi riescono a offrire la quasi totalità delle slot sviluppate in un’unica pagina web.

Ogni tipo di gioco e giocatore può essere accontentato. Le slot online vanno da quelle con le classiche 20-25 linee di pagamento ad altre con più rulli che arrivano fino a 100 payline. Possono essere scelte per:

• Volatilità: ossia per frequenza e ammontare delle cifre, si va da slot che tendenzialmente offrono premi bassi ma numerosi a slot con premi corposi ma più rari.

• Modalità di gioco: queste possono essere diverse e hanno molto a che vedere con il tipo di giocatore. Ci sono i bonus game, slot dove al normale gioco si aggiunge un elemento (bonus, appunto) che può far vincere ulteriormente; i free spin, slot che possono offrire ulteriori giri gratis dei rulli e che sistematicamente possono far vincere ancora senza spendere ulteriori gettoni; le slot con jackpot, ovvero con presenza di un montepremi finale, e con jackpot progressivo, ovvero con un sistema di cumulazione di tutte le giocate sulle varie piattaforme e dello stesso tipo (quindi il jackpot può superare i milioni di euro).

Le slot sono il feticcio, la macchina che ogni tanto trasforma qualche monetina (o bitcoin) in un piccolo sogno, ciò che però ne aiuta questa espansione a macchia d’olio è la chiarezza delle normative e una rinnovata trasparenza avvertibile già sui siti dei principali operatori.

Innanzitutto su questi portali deve capeggiare chiaro e ben visibile il logo dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, questo dimostra che il sito è stato regolarmente autorizzato a gestire il traffico di gioco.

Ci sono poi altre caratteristiche che ispirano un certa sicurezza nei giocatori come attenzione e sensibilità verso la dipendenza dal gioco d’azzardo. Gli operatori più importanti hanno implementato sistemi di autotutela, autosospensione, sportelli assistenza, test di autovalutazione, ma grande attenzione anche per i dati difesi con sistemi anti-phishing e normative privacy aggiornate.

Un altro vantaggio che generalmente chi gioca in analogico non ha è la possibilità di vedere gli indici RTP, Return To Player, delle macchinette alle quali si gioca. Gli RTP sono la percentuale di ritorno del giocatore, ovvero quanto la slot trattiene dalle giocate e quanto restituisce: immaginiamo di giocare alla slot “Top Gun” e di leggere che l’indicatore RTP è al 97,3%. Significa che l’operatore ha come margine di guadagno quel 2,7%, in altre parole: se più giocatori puntassero 1000 euro l’operatore intascherebbe 27 euro e ne redistribuirebbe 973. Non è dato però sapere ne a chi ne dove e quando, ergo meglio attenersi solo alla teoria che bisogna sempre scegliere la slot con l’indice RTP più alto.

Infine vi è un ultimo grande vantaggio di cui possono usufruire i giocatori delle slot digitali, la presenza dei bonus offerti dall’operatore. Le grandi aziende che dominano il mercato possono contare non solo su stanze di gioco più fornite, ma offrono interessanti incentivi sotto forma di bonus slot, credito aggiuntivo che si accumula gradualmente assieme all’aumento del numero delle giocate, una sorta di premio fedeltà. Oltre a questo vi sono anche i classici bonus di benvenuto e bonus di moltiplicazione del primo deposito (alcuni fino a 1000 euro). Certo, termini e condizioni di questi bonus vanno letti con certosina attenzione se si vogliono evitare eventuali sorprese, generalmente questi possono essere usufruiti una tantum e a precise condizioni, ma senza dubbio contribuiscono largamente al successo del gambling online.


Gioco d’azzardo: le slot machine virtuali avvicinano i numeri delle analogiche, ma sono già più vantaggiose ultima modifica: 2018-07-24T22:34:50+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.