Blog idee e opinioni

Buona campagna elettorale

Fra le numerose email che ricevo giornalmente, stamattina ho trovato due messaggi: uno in cui mi si chiedeva pacatamente una rettifica su alcune informazioni pubblicate ieri; l’altro allegava un nuovo scritto per la rubrica «Agorà» che – come saprai se segui MontelepreWeb – da anni è curata dal mio amico Nino Plano.

Adoro i testi che scrive Nino, il suo modo di narrare, la sua capacità evocativa, la sua dialettica; anche quando ciò che espone non collima con il mio modo di vedere le cose. Ma stavolta ho dovuto alzare la mano e dire no: “Nino, stavolta no”.

Siamo entrati con tutte e due le scarpe in campagna elettorale e come si sa, in questa circostanza, una parola é poca e due sono troppe. Specialmente se chi scrive o pronuncia queste parole ha preso una chiara posizione e il suo punto di osservazione è parziale. Poi, se il destinatario del messaggio è un avversario politico che non dispone dello stesso strumento (uno spazio proprio su MontelepreWeb) mi sembra opportuno mettere tutto in stand-by. Pertanto ho informato Nino della mia decisione: metto a riposo tutte le rubriche presenti sul sito fino al termine delle Amministrative.

Nel 2009 fu diverso: c’era Montelepre.info e una presa di posizione sugli allora nascenti organi di stampa locale su internet era possibile e per certi aspetti incontestabile. Oggi no. Manca la concorrenza e di conseguenza non è proprio il caso di sparare a senso unico, da una sola postazione. Su altri mezzi – Facebook, blog, manifesti, pizzini – ciascuno è libero di esprimere ciò che vuole, come e quando vuole.

Mi dispiace non poter pubblicare i pensieri di alcune persone che reputo interessanti (è la base della democrazia). Ma mi sono reso conto che Montelepre non è ancora matura (forse non lo sarà mai) per un dibattito sul Web.  Anche se accesso, agguerrito, farcito di sarcasmo e tanto sfottò, un confronto faccia a faccia su qualsiasi strumento informatico di nuova generazione è impossibile a Montelepre: si finisce sempre per scadere nelle offese alle persone. Pertanto mi chiedo: a che serve alimentare più asti di quanti già non ce ne siano? Già è complesso redigere un normalissimo articolo di cronaca senza ricevere telefonate, chiarimenti e richieste per cambiare sostantivi e aggettivi (d’altronde abbiamo una classe politica – vecchia e nuova – tutta composta da professori di Italiano!).

A proposito: cari candidati, fareste bene a preoccuparvi dei programmi elettorali e dei partners al vostro fianco, piuttosto che interessarvi all’analisi grammaticale e sintattica dei testi pubblicati su MontelepreWeb: qui i controllori sono prima di tutto i lettori, poi gli organi a cui eventualmente dare conto e ragione (Ordine dei Giornalisti, Magistratura, etc).

Quindi divieto di libertà di parola? Manco a dirlo. Voce a tutti, sempre. Infatti chi vorrà esprimere un’opinione attraverso i commenti alle notizie è liberissimo di farlo, purché sappia rispettare poche elementari norme: i messaggi si firmano con nome e cognome; sono contemplate critiche a tutto fuorché illazioni e offese alle persone coinvolte direttamente o indirettamente nelle elezioni.

A scanso di equivoci mi preme sottolineare pure che ai candidati sindaco e ai candidati al Consiglio comunale sarà garantito trattamento eguale: articoli per informare i lettori sugli appuntamenti elettorali, sui comizi, sulle iniziative intraprese; il tutto se possibile con il supporto di immagini e filmati realizzati dai giornalisti di MontelepreWeb (Giacomo Maniaci e Corrado Lo Piccolo).

Chi vorrà beneficiare di più spazio lo potrà fare attraverso inserzioni pubblicitarie a pagamento ben riconoscibili (per le quali è in allestimento un apposito listino prezzi).

Sono il primo che vuole vedere e raccontare un paese che cambia. Vedremo se mi sarà concesso questo piacere.

Buona campagna elettorale a tutti.

Buona campagna elettorale ultima modifica: 2015-10-20T14:43:47+02:00 da Giacomo Maniaci
Altri contenuti riguardanti: ,