News Fatti e protagonisti

Gli italiani e internet: chi, come, dove e perché

Il 47% della popolazione mondiale ha accesso alla rete internet; stiamo parlando di oltre 4 miliardi di persone, che quotidianamente usano internet, per vari scopi e motivazioni. Nel nostro Paese fino a pochi anni fa eravamo in forte ritardo: nel 2010 solo il 50% della popolazione italiana aveva accesso alla rete. Se si pensa che già allora in alcune nazioni del nord Europa si raggiungevano picchi del 99%, si capisce chiaramente l’effettivo ritardo italiano. Oggi le cose vanno decisamente meglio; oltre il 90% della popolazione ha accesso alla rete, si tratta di quasi 55 milioni di persone. Ma cosa fanno online gli italiani? Molti ovviamente lavorano grazie a internet, ma chi usa la rete nel tempo libero come occupa il proprio tempo?

Intrattenimento è la parola d’ordine

In effetti la realtà è questa, solitamente chi si connette a internet lo fa alla ricerca di qualche tipo di intrattenimento, che si tratti di cercare un gioco online o di cercare informazioni su telefonoerotico365.it poco importa. Un terzo del tempo trascorso online l’italiano medio lo passa sui social, intendendo questo concetto in senso lato. Si considerano infatti sia classici social, come facebook o instagram, ma anche Youtube (il social più usato in Italia) o le piattaforme di messaggistica e comunicazione, come Skype. Oltre il 92% di coloro che usano internet in Italia ha l’abitudine di guardare contenuti multimediali online; per oltre 2 ore si assiste a programmi televisivi di qualche genere, anche on demand; per circa 45 minuti si ascolta musica in streaming.

Non solo divertimento

Internet però è ormai sempre più usato anche per i servizi che ci offre. Inizialmente gli italiani si sono dimostrati particolarmente restii a utilizzare la rete per scopi quali fare la spesa, verificare le operazioni bancarie o prenotare le vacanze. Negli ultimi anni invece sembra che anche queste attività siano sempre più gradite alla popolazione italiana. Ci sono poi delle nette stratificazioni, che riguardano l’età, il titolo di studio ma anche il genere. Tra le donne chi fa acquisti online è circa il 69%, per gli uomini la percentuale sale del 10%. Sempre più italiani hanno un account bancario online o da smartphone, fanno acquisti in rete e approfittano dei vari servizi disponibili. Nel corso del 2019 si è notato un aumento del 18% negli acquisti online cheriguardano cibo e cura della persona; mentre sono aumentati del 16% gli acquisti online di arredamento ed elettrodomestici.

Informazioni: cerca su internet

Questo è un altro scopo per cui si utilizza la rete: cercare e reperire informazioni, sui più svariati argomenti. L’italiano medio ama cercare su internet risposte alle sue domande, salvo poi non avere grande dimestichezza nel complicato compito di discernere quali siano le fonti di informazione più valide. Oggi sempre più italiani si affidano alla rete per qualsiasi argomento li interessi, dalle lingue straniere ai fatti di cronaca. Contribuiscono a questo trend anche i social, dove spesso si disquisisce degli argomenti più complessi e delicati, trattando da esperti anche materie di cui non si hanno conoscenze pregresse.

Gli italiani e internet: chi, come, dove e perché ultima modifica: 2020-04-14T07:00:44+00:00 da Redazione